LOGO UNICO PER LA POLIZIA LOCALE ITALIANA



L’animale mitologico viene graficamente utilizzato per la prima volta nel 2006 dall’amico e collega toscano, Bernardo Nocentini su www.piemmenews.it per provare a creare una forte identità di Polizia Locale attraverso un simbolo unico per tutti i comandi d’Italia. Così realizzò venti scudetti con il Pegaso, di forma circolare, ognuno con al suo interno lo stemma regionale.
Il Pegaso ebbe subito successo fra i colleghi e partendo dal basso venne utilizzato in vari comandi su documenti, divise e mezzi di servizio.
Una versione del logo venne utilizzata anche per www.quellidelpegaso.it associazione di colleghi che ha avuto l’ambiziosa idea di creare una rete nazionale di educatori per la sicurezza stradale, che lo scelsero perchè vedevano nel Pegaso la forza e la capacità di volare in alto, necessarie per difendere il ruolo preventivo ed educativo della Polizia Locale Italiana.
Nel 2012, colpito dalla stessa voglia di unire tutti i colleghi da Nord a Sud sotto una sola divisa ed un unico simbolo e prendendo spunto dal logo della Police Municipale francese, chiesi al bravissimo Alberto Dibiase di creare uno stemma per tutti noi usando il tricolore come simbolo di unità nazionale: il risultato è, a mio modesto parere, un piccolo capolavoro!




Perchè il Pegaso?
Nella mitologia greca Pegaso nasce da Medusa e Poseidone venendo alla luce nel momento stesso in cui Perseo tagliò la testa di Medusa.
Il Pegaso è una creatura selvaggia e inquieta che venne domato da Minerva grazie alle briglie avute in dono da Atena e donato a Bellerofonte per uccidere la Chimera. 
Fu un’impresa eroica che consentì a Bellerofonte e Pegaso di diventare inseparabili compagni di mille pericolosissime avventure.
Il messaggio che ci trasmette il mito è che per sconfiggere il male serve la conoscenza, l’astuzia e la riflessione (Perseo usò il riflesso dello specchio per uccidere Medusa ed evitare il suo sguardo pietrificante).
La Polizia Locale Italiana con la sua gloriosa ed antichissima storia, proprio come Perseo e il Pegaso, da troppi anni è chiamata a superare prove sempre più impegnative per dimostrare la propria efficienza e tutto il suo valore di Polizia di Prossimità, ritagliandosi di diritto un posto di tutto rispetto nel panorama della sicurezza urbana e nella tutela dell’ordine garantendo la civile convivenza nelle nostre città.
Il Pegaso rappresenta l'eroe che costruisce la pace, combatte il caos e il male, propone valori positivi e questo rappresenta un ulteriore punto di raccordo con la Polizia Locale, da sempre votata a contrastare il degrado ed il disordine urbano.
Il Pegaso nelle sue allusioni classiche denota la fama, l'eloquenza, ed è soprattutto emblema della rapidità: la moderna Polizia Locale Italiana incarna in se ognuno di questi valori.


In questi anni, molti colleghi si sono sbizzarriti a produrre degli indumenti e altri oggetti più o meno pertinenti al nostro lavoro, utilizzando questo logo che ormai spopola in tutti i comandi di Polizia Locale di tutta Italia.

questa è la cover per il mio IPhone regalato da Iolanda Ferraro
carissima amica e collega della Polizia Locale di Corsico (MI)


la spilla creata da Alberto Dibiase, collega che attualmente presta servizio 
presso la Polizia Locale di Paderno Dugnano (MI)
che in tantissimi ormai portiamo con onore sulla nostra divisa


la felpa realizzata da Valentina D'Angelo, 
collega che presta sevizio presso il Reparto Radiomobile 
della Polizia Locale di Milano


mouse-pad e mug realizzate da Iolanda Ferraro


patch in stoffa acquistabili su ebay


T-shirt e cappellini realizzati sempre da Iolanda Ferraro



il borsone realizzato da Umberto Trope collega in servizio presso
la Polizia Locale di Opera (MI)


Non volevo diventasse un bazar, ma l'entusiasmo che c'è dietro ognuno di questi oggetti e la bellezza del logo mi hanno spinto a pubblicare tutte queste foto, che sono solo una parte di quelle che quotidianamente ricevo.
Ma ho in serbo un'altra novità sulla quale sto lavorando da un pò di tempo: se tutto andrà per il verso giusto, questo logo diventerà finalmente "istituzionale".

Seguite questo blog, commentate e scrivete sotto questo articolo se volete ulteriori informazioni o proporre suggerimenti, in alternativa e/o in aggiunta potete scrivere anche sulla pagina Facebook "Movimento Polizia Locale", sul profilo Instagram e Twitter 

Fabrizio Caiazza








Commenti

  1. Salve sono Enrico Petrini comando pm siena come faccio per avere uno spillo ..
    Grazie ed avere info sul resto
    Grazie mille buon lavoro colleghi

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

VITTORIO SGARBI IL NUOVO TESTIMONIAL DELLA POLIZIA LOCALE

DIETROFRONT PER LA POLIZIA LOCALE NEL NUOVO DECRETO SICUREZZA DEL GOVERNO GIALLO-VERDE

FONDO PERSEO: OPPORTUNITÀ O GRANDE FREGATURA PER LA POLIZIA LOCALE?